Italia Cashless | IBI Consulting Srl
18359
post-template-default,single,single-post,postid-18359,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-theme-ver-16.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Italia Cashless

Il prossimo 1° dicembre partirà il “Progetto Italia Cashless”, un piano del governo per ridurre l’evasione fiscale, volto a diminuire i pagamenti in contanti e ad incentivare l’utilizzo dei pagamenti digitali, aumentare le transazioni con bancomat, carte di credito e in generale i pagamenti tracciabili. Si decrivono di seguito le novità introdotte. 

CASHBACK AL 10%
Il Cashback è un meccanismo di rimborso del 10% per tutti gli acquisti fatti dal “consumatore” (persone fisiche non imprenditori, lavoratori autonomi e/o professionisti) in negozi fisici tramite mezzi di pagamento digitali. Per poterne beneficiare è necessario registrarsi sull’applicazione “IO” di PagoPa, inserendo i propri dati anagrafici, il codice fiscale e gli estremi dei mezzi di pagamento che si intendono utilizzare (carte di credito, carte di debito o altro). Successivamente, bisognerà effettuare almeno 50 transazioni elettroniche a semestre, entro il limite di spesa di 150 Euro a transazione. Il rimborso massimo che si potrà ottenere è di 1.500 Euro a semestre (3.000 Euro l’anno). Invece, per le piccole imprese (con fatturato inferiore a 400.000 Euro) è stato previsto un credito d’imposta del 30% per le spese sostenute per la digitalizzazione: si potrà detrarre dalle imposte dovute il 30% delle spese pagate per il POS. Infine, è allo studio la possibilità di eliminare le commissioni per tutte le transazioni con micro-pagamenti (pagamenti inferiori a 5 Euro).

SUPER CASHBACK
 E’ un premio di 3.000 Euro (divisi in due tranche di 1.500 Euro ciascuna) per i primi 100.000 “consumatori” che nell’arco di 6 mesi, dal 1 dicembre 2020 al 31 maggio 2021, avranno effettuato il maggior numero di transazioni con strumenti di pagamento tracciabili. É quindi vantaggioso fare molti pagamenti di importo irrisorio, considerato che a vincere saranno quelli che hanno effettuato il maggior numero di transazioni e non quelli con l’importo di transazioni più alto. 

LOTTERIA DEGLI SCONTRINI
La lotteria nazionale degli scontrini è il nuovo concorso a premi gratuito, collegato allo scontrino elettronico, che partirà dal 1 gennaio 2021. Tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia che acquistano beni e servizi, di importo pari o superiore a 1 euro, possono partecipare alle estrazioni annuali, mensili e settimanali. Tra gli acquisti esclusi vi sono: quelli tramite e-commerce, le spese effettuate nell’attività d’impresa o professionale, le spese che danno diritto a bonus fiscali (es. medicinali) e gli acquisti per i quali i consumatori hanno richiesto all’esercente la fattura e non lo scontrino. Ogni acquisto genera un numero di biglietti “virtuali” che consentono la partecipazione alla lotteria: ogni euro speso dà diritto a 1 biglietto virtuale, fino a un massimo di 1.000 biglietti per un acquisto pari o superiore a 1.000 euro. Prima dell’emissione dello scontrino è necessario chiedere all’esercente di abbinare allo stesso il proprio “codice lotteria”, cioè il codice alfanumerico che si ottiene accedendo all’area pubblica del “Portale lotteria” (www.lotteriadegliscontrini.gov.it), messo a disposizione dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli. I biglietti non saranno cartacei, quindi non sarà necessario conservare lo scontrino. La nuova lotteria prevede estrazioni “ordinarie” ed estrazioni “zero contanti”. Chi paga con la moneta elettronica (bancomat, carta di credito, carta di debito, etc.) partecipa a entrambe le estrazioni. Inoltre, vi è un duplice vantaggio: a beneficiare del premio non saranno solo i consumatori, ma anche gli esercenti delle attività. Tutte le vincite alla lotteria degli scontrini sono esenti da imposte. A comunicare la vincita sarà l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli tramite raccomandata, PEC o, più velocemente, via sms (se si è indicato il numero di cellulare al momento della registrazione al “Portale lotteria”). Il vincitore avrà tempo 90 giorni per scegliere se incassare la vincita tramite bonifico bancario o assegno circolare non trasferibile. La prima estrazione settimanale avverrà giovedì 14 gennaio 2021, mentre la prima estrazione mensile avverrà l’11 febbraio 2021. Nella circolare, è riportata la tabella riepilogativa dei premi e delle estrazioni.

 

Scarica la circolare